Cucine in Finta Muratura

Cucine in finta muratura

Le cucine in finta muratura di Fonte del Rustico

Fonte del Rustico è una realtà a conduzione famigliare fondata a metà degli anni Settanta a Boglietto d’Asti da Luciano Franco Boella e da sua moglie Rita, amanti dello stile rustico e delle tradizioni genuine che affondano le radici nel passato.
Oggi l’attività di famiglia è portata avanti dal figlio Piero e da Angelica, eredi di valori intramontabili che si esprimono in arredi solidi e senza tempo, in grado di esprimere una vita in piena armonia con la natura, con i suoi ritmi e con le virtù che essa può insegnarci.
L’amore per la tradizione è egregiamente espresso dagli artigiani di Fonte del Rustico, che sanno modellare il legno con maestria tramandata di generazione in generazione, nel pieno rispetto della natura e della sua bellezza. Materia viva, il legno massello ha bisogno delle mani di chi lo conosce profondamente per lasciare fiorire la lucentezza, le sfumature e i mille colori che lo caratterizzano. Il recupero di tecniche antiche nella costruzione e nelle rifiniture dona agli arredi di Fonte del Rustico un’aura senza tempo e garantisce loro tutta la solidità dei mobili creati nei secoli scorsi. La nostra azienda è in grado, inoltre, di ristrutturare ogni tipo di arredamento nel pieno rispetto delle caratteristiche del periodo e di riproporre complementi d’arredo basati su fotografie o indicazioni del cliente, realizzati impiegando solo tecniche coeve per garantire il massimo dell’autenticità.
Fonte del Rustico può contare su una squadra di architetti e designer in grado di creare arredi pensati per resistere al tempo e alle mode: questo è visibile soprattutto nelle nostre [sc name=”Microdata Product Name_Model” model=”in finta muratura” ] e in muratura, realizzate secondo un caldo stile rustico espressione di valori veri, semplici e genuini. Un vero salto nel passato con tutte le comodità del presente.

Breve storia della cucina in muratura

La cucina in muratura ha accompagnato le famiglie italiane nel corso di tutto il dopoguerra, quando costituiva il centro della casa, il focolare dove i membri della famiglia si ritrovavano per condividere i pasti e le esperienze della giornata, per avere un vero e proprio boom negli anni Sessanta. Come dice il nome, la cucina in muratura è quella in cui gli elementi funzionali come il forno, i fornelli, i lavelli, i pensili e gli armadietti sono incassati all’interno di muretti portanti in calcestruzzo e tenuti insieme da un legante. La struttura è generalmente realizzata con legno o mattoni abbastanza leggeri da non pesare in modo eccessivo sul pavimento. Per realizzare cucine in muratura è di solito usato il mattone sestino da 4x10x24 cm o il mattone pieno da 5,5x12x24 cm.
Anche i maggiori costruttori italiani di cucine, negli ultimi anni, hanno affiancato alle loro proposte di cucine in muratura anche la realizzazione di cucine in finta muratura, sempre più richieste per la loro versatilità e per alta possibilità di personalizzazione.